Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Due fratelli bresciani acquistano Rolex con soldi falsi

Un colpo davvero ben orchestrato

Nel cuore della Lombardia, una truffa ben architettata si è svolta tra le vie di due città, rivelando un inganno tanto audace quanto sfacciato. Questa storia di ingegno criminale ruota attorno a due fratelli, le cui azioni hanno catturato l’attenzione delle forze dell’ordine e scatenato un’indagine approfondita.

La scena del crimine si è svolta inizialmente all’Orio Center di Orio al Serio, vicino Bergamo. Qui, i due fratelli, di origini nomadi, hanno messo in atto il loro piano. Dopo aver pianificato con cura l’incontro, hanno ingannato un collezionista di Rolex, mostrandogli prima denaro vero e poi sostituendolo con una valigetta piena di carta straccia. Con questa astuzia, sono riusciti a fuggire indisturbati, lasciando il venditore senza i suoi preziosi orologi.

Nonostante il loro iniziale successo, la loro libertà è stata di breve durata. Solo pochi giorni dopo, mentre cercavano di scavalcare la recinzione di una villetta a Nogara, in provincia di Verona, sono stati arrestati dalla Polizia di Stato. Insieme a loro, altre due persone sono state prese per tentato furto. Sebbene siano stati rilasciati, le indagini sulla truffa del Rolex, affidate agli agenti della Squadra Mobile di Bergamo, continuano. Al momento, la refurtiva rimane non recuperata.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il lavoratore stava intervenendo sugli impianti elettrici dell'edificio quando ha improvvisamente manifestato sintomi di malore...
Il fatale episodio è accaduto nelle colline moreniche del Garda, presso il comune di Muscoline...
Il giudice per le indagini preliminari (GIP) di Brescia, Angela Corvi, ha emesso una convalida...

Altre notizie

Brescia Tomorrow