Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Addio ad Emiliano Magni: la comunità in lutto per la tragica scomparsa

Emiliano viveva a Grontardo, Cremona, e lavorava presso la Foma spa a Lumezzane

In un pomeriggio funestato dalla tragedia, la comunità di Casalmorano, nel cuore della provincia di Cremona, è stata scossa dalla perdita di Emiliano Magni, 32 anni, vittima di un incidente stradale che ha lasciato un vuoto incolmabile. Il tragico evento si è consumato giovedì, sulla Strada statale 498, a breve distanza dai confini bresciani, strappando Emiliano alla sua passione per le moto e al calore dei suoi cari.

La dinamica dell’incidente rivela una catena di eventi sfortunati: Emiliano, mentre era alla guida della sua moto, è stato tragicamente coinvolto in una carambola mortale. Una Volkswagen Polo, precedentemente urtata da una Fiat 500, lo ha travolto, facendolo cadere rovinosamente a terra. Le condizioni meteorologiche avverse, con pioggia battente e asfalto viscido, potrebbero aver contribuito alla gravità del sinistro, ora al centro delle indagini dei carabinieri.

La notizia dell’incidente ha immediatamente scatenato un intervento in codice rosso, ma nonostante gli sforzi dei soccorritori della Croce Verde, giunti prontamente sul luogo con automedica e ambulanza, per Emiliano non c’era più nulla da fare. La sua morte è stata istantanea, lasciando un senso di vuoto tra i presenti e nella comunità. La conducente della Fiat 500, una donna di 32 anni, ha riportato solo lievi ferite ed è stata trasportata all’ospedale Maggiore di Cremona per accertamenti, mentre gli altri coinvolti sono rimasti illesi.

Prima di questa tragica fine, Emiliano viveva a Grontardo, Cremona, e lavorava presso la Foma spa a Lumezzane, un’azienda metallurgica dove ricopriva il ruolo di addetto al controllo qualità. La sua vita non era solo lavoro; era anche intensamente dedicata alle sue passioni e alle persone a lui care. Grande amante delle due ruote e dello sport, aveva dedicato anni della sua vita al calcio, giocando per la squadra dell’Aurora Grontardo. Tifoso accanito della Cremonese, lascia dietro di sé il ricordo di una persona con la “testa sulle spalle”, come ricordano gli amici del Cuore Grigiorosso, che hanno espresso il loro profondo dolore e vicinanza alla famiglia con un “grandissimo abbraccio”.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Atto vandalico nella notte tra Pisogne e Marone: cinque telecamere di sicurezza coperte di vernice...
Una pattuglia del Radiomobile di Chiari ha notato un uomo, un 45enne residente ad Adro,...
Un lieve terremoto di magnitudo 1.8 è stato avvertito in diverse località delle valli Trompia e Sabbia...

Altre notizie

Brescia Tomorrow