Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

La Piadineria: dall’investimento di Permira al nuovo orizzonte con CVC Capital Partners

Questa mossa, del valore di 600 milioni di euro, segna un punto di svolta per il brand

Il panorama del fast-food italiano è testimone di un importante cambio di rotta. La Piadineria, già seconda catena di ristoranti in Italia, specializzata nella vendita di piadine, entra in una nuova era. CVC Capital Partners Fund, un colosso degli investimenti con una presenza globale di 29 uffici e un imponente gestione di 177 miliardi di euro in asset, ha acquisito completamente il marchio. Questa mossa, del valore di 600 milioni di euro, segna un punto di svolta per il brand, precedentemente sotto l’ala di Permira dal 2018, un nome di spicco nel settore del private equity a livello mondiale.

Sotto la guida di Permira, La Piadineria ha registrato una crescita esponenziale. In soli cinque anni, il brand ha triplicato il proprio fatturato e EBITDA, incrementando significativamente il numero dei suoi impiegati da circa 160 a oltre 2.500. Oggi, con più di 400 punti vendita in città, centri commerciali, e nodi di traffico in tutta Italia, La Piadineria serve oltre 70.000 clienti al giorno, consolidando la sua posizione come leader nel mercato italiano del fast-food.

Andrea Valota, CEO di La Piadineria per circa tre anni, esprime orgoglio per il lavoro svolto con Permira e ottimismo per il futuro con CVC. “Siamo molto contenti dell’accordo con CVC,” afferma Valota, “convinti che in pochi anni il nostro gruppo possa cogliere al meglio le nuove opportunità che il mercato ci offre”. Con l’ambizione di espandere la presenza del marchio oltre i confini nazionali, l’obiettivo è ora quello di aprire mille ristoranti entro il 2032, consolidando ulteriormente la leadership de La Piadineria in Italia e accelerando la sua espansione all’estero.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'aumento del costo della vita costringe i bresciani a rinunciare alle cure mediche...
Aziende bresciane alle prese con la difficoltà di reperimento del personale qualificato...

Altre notizie

Brescia Tomorrow