Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

A Brescia il giuramento degli Allievi di Polizia finisce con una romantica sopresa

Emozioni e romanticismo si fondono nel giorno del giuramento degli Allievi di Polizia

La Scuola Pol. G.A.I. di Brescia ha vissuto una mattina di grande emozione il 15 dicembre, quando 206 nuovi agenti hanno giurato fedeltà alla Polizia di Stato. Tuttavia, l’emozione non si è esaurita con il solenne giuramento.

Dopo la cerimonia, tra abbracci commossi e scatti fotografici, uno degli allievi ha sorpreso tutti con una proposta di matrimonio. La futura sposa ha ricevuto rose e un anello dalle mani dell’allievo, creando un momento magico che ha scaldato i cuori di tutti i presenti. Questa giornata indimenticabile è stata resa ancor più speciale dalla presenza del capo della Polizia di Stato, Vittorio Pisani, della direttrice della scuola, Francesca Canu, e delle istituzioni cittadine.

L’evento iniziò con il giuramento solenne dei 206 allievi, che promisero di servire con dedizione e onore nella Polizia di Stato. La cerimonia rappresenta un momento cruciale nella formazione di questi giovani agenti, segnando l’inizio della loro carriera nel campo della sicurezza pubblica.

Una volta terminato il giuramento, l’atmosfera si è riscaldata con l’affetto dei familiari e degli amici presenti per sostenere i neo-agenti. Tra gli abbracci e le congratulazioni, un giovane allievo ha fatto una mossa sorprendente. Dopo aver completato il giuramento, si è inginocchiato davanti alla sua amata e le ha consegnato rose e un anello, chiedendole di diventare sua moglie.

Le parole pronunciate dall’allievo sono state un incantevole contrappunto alla solennità della cerimonia. La futura sposa, visibilmente emozionata, ha accettato con gioia la proposta, scatenando un’ovazione tra gli astanti. La scena ha dimostrato che l’amore può fiorire anche nei momenti più improbabili e ha aggiunto un tocco di romanticismo a un giorno già speciale.

Il capo della Polizia di Stato, Vittorio Pisani, e la direttrice della scuola, Francesca Canu, hanno partecipato con entusiasmo a questo inaspettato momento romantico, dimostrando che la Polizia di Stato è una grande famiglia che condivide non solo il dovere e l’impegno, ma anche la gioia e l’affetto tra i suoi membri.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un uomo di 38 anni, già noto alle forze dell'ordine, ha tentato un audace furto...
Le indagini sull'incidente hanno preso una svolta significativa ieri, quando sono stati resi noti i...

Altre notizie

Brescia Tomorrow