Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Nuovo concorso per la scuola: opportunità per 3.500 precari bresciani in cerca di una cattedra

Scopri come i precari delle scuole bresciane stanno cercando di ottenere una cattedra stabile grazie al concorso straordinario 'ter'.

Il mondo dell’istruzione in Italia sta attraversando un momento di cambiamento significativo, con il lancio del concorso straordinario “ter“. Questa nuova opportunità offre una speranza a oltre 3.500 precari delle scuole bresciane che aspirano a stabilire la loro carriera nell’insegnamento. Le iscrizioni sono attualmente aperte, e la scadenza per partecipare è fissata al 9 gennaio.

La corsa al concorso

I candidati interessati stanno affollando le sedi sindacali alla ricerca di informazioni dettagliate sul concorso, sebbene l’intera procedura si svolga online sulla piattaforma InPA. Tuttavia, va notato che non tutti i supplenti attualmente in servizio riusciranno ad accedere a una cattedra. In primo luogo, il numero di posti disponibili è limitato, con poco più di 30.000 posizioni in tutta Italia. Questi posti sono principalmente concentrati nelle discipline più carenti di docenti, come le Stem, Lettere e, soprattutto, il Sostegno.

Sfide da superare

Oltre alla competizione serrata per i posti, i candidati dovranno affrontare una serie di prove impegnative. La prima di esse sarà un esame scritto, previsto probabilmente per febbraio, che consisterà in 50 domande a risposta multipla (40 per la sezione di Sostegno). Per superare questa fase, sarà necessario ottenere almeno 70 centesimi di voto su 100 minuti di tempo. Successivamente, ci sarà un colloquio orale della durata di 45 minuti, durante il quale i candidati dovranno tenere una lezione su un argomento assegnato. Inoltre, ci sono requisiti minimi da soddisfare, tra cui il possesso di una laurea, l’abilitazione all’insegnamento, almeno 24 crediti formativi universitari (Cfu) e tre anni di esperienza.

Dal bis al ter: la situazione dei posti disponibili

Un aspetto interessante è che in passato molti insegnanti non sono riusciti a superare il “concorso bis”, portando i sindacati a richiedere un “concorso ter”. Attualmente, ci sono in totale 30.216 posti disponibili, di cui 21.101 per le scuole comuni e 9.115 per il Sostegno. Per l’infanzia e la primaria, sono stati riservati 9.641 posti, di cui 1.315 nell’infanzia e 8.326 nella primaria. Per il secondo ciclo, sono disponibili 20.575 posti, di cui 7.646 per il primo grado e 12.929 per il secondo grado.

La Lombardia in testa alle posizioni vacanti

La regione Lombardia si posiziona al primo posto per il numero di posti vacanti, con Brescia al secondo posto dopo Milano. I sindacati accolgono con favore questa iniziativa, definendola un passo avanti nella stabilizzazione del lavoro nel settore dell’istruzione. Tuttavia, il problema della precarietà non è ancora risolto, dato che si stima che ci siano quasi 200.000 docenti in Italia senza una posizione stabile. Inoltre, l’anno prossimo si prevedono circa 40.000 pensionamenti, mantenendo la pressione sulla necessità di nuove assunzioni. Il concorso ordinario, inizialmente previsto per settembre, è stato rinviato, e gli esami non sono affatto semplici.

Concorsi e nomine in vista

Nel prossimo futuro, ci saranno altri concorsi, ma trovare commissari per le prove orali potrebbe essere una sfida. La data delle prove al computer non è ancora stata stabilita e dipenderà dalla quantità di partecipanti. L’obiettivo è concludere il tutto entro agosto, in modo da effettuare le nomine per l’anno scolastico 2024-2025.

La “preferenza di genere”

Un elemento di curiosità che sta attirando l’attenzione è la cosiddetta “preferenza di genere”, una norma che cerca di mantenere un equilibrio tra i generi maschile e femminile nelle assunzioni. Tuttavia, questo potrebbe vantaggiare il genere maschile, poiché le donne costituiscono la maggioranza della forza lavoro docente. Secondo i dati del Ministero, su 700.000 docenti di ruolo, ben 580.000 erano donne. Pertanto, a parità di punteggio, avranno la priorità i candidati di sesso maschile.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Ordinanza per la sicurezza a seguito di frana: stop alla navigazione e altre attività acquatiche...
Vasco Rossi è stato accolto con fervore durante la cerimonia di consegna del XV Premio...
La città di Chiari si appresta a dare il benvenuto a un nuovo supermercato Iperal...

Altre notizie

Brescia Tomorrow