Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Ucciso da un treno in movimento a Rezzato: l’ipotesi del gesto estremo?

Nessun altro passeggero è rimasto ferito nell'incidente

Mercoledì sera, un tragico incidente ha scosso la stazione di Rezzato sulla linea Milano-Venezia. Un giovane di circa 20 anni è stato tragicamente colpito e ucciso da un treno in movimento. Nonostante l’intervento tempestivo dei soccorritori del 118 e l’arrivo dell’automedica, il giovane non è sopravvissuto.

Le indagini sull’incidente, condotte dalla Polizia ferroviaria con il supporto dei Carabinieri, stanno considerando l’ipotesi di un gesto estremo da parte del ragazzo. L’incidente ha avuto luogo intorno alle 19, quando il giovane è stato investito da un convoglio diretto verso Verona. Nessun altro passeggero è rimasto ferito nell’incidente.

La mobilità ha subito gravi rallentamenti. L’evento ha causato ritardi estesi che hanno toccato diversi treni: 11 treni ad alta velocità sulla via Bologna tra Verona e Milano hanno subito rallentamenti fino a 210 minuti, mentre 7 treni regionali hanno registrato ritardi con un picco di 215 minuti. Anche un treno intercity è stato ritardato di 95 minuti. A ciò si aggiungono 4 treni regionali che hanno subito limitazioni nel percorso e altri due cancellati.

La Rete Ferroviaria Italiana (Rfi) ha informato che la linea è stata ripristinata solo alle 22.30, dopo che le autorità competenti hanno dato il via libera alla ripartenza dei treni. Durante l’incidente, il treno ha dovuto fermarsi per permettere le operazioni di soccorso e garantire la sicurezza dell’area.

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Operazione dei Carabinieri di Castiglione delle Stiviere: Intervento Massiccio Contro il Narcotraffico...
Un pomeriggio di tensione: Carabinieri e Polizia intervengono per sedare la rissa...
L'uomo ha perso il controllo della sua bicicletta, finendo rovinosamente a terra...

Altre notizie

Brescia Tomorrow