Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Operazione fuochi d’artificio: sequestro di ordigni illegali e arresti a Brescia e Nave

I controlli mirati hanno portato al sequestro di oltre due tonnellate di fuochi d'artificio in due attività commerciali situate a Brescia e Nave

La Guardia di Finanza di Brescia ha compiuto un’importante operazione antipirotecnica, scoprendo e sequestrando un notevole quantitativo di fuochi d’artificio illegali e bombe carta artigianali. Questi ordigni, dal potenziale esplosivo estremamente pericoloso, rappresentavano una seria minaccia per la sicurezza pubblica e l’incolumità delle persone.

Le indagini condotte dai militari hanno portato alla luce un circuito clandestino di vendita di ordigni esplosivi rudimentali e illegali. Sei persone sono state denunciate per commercio abusivo di materiale esplodente. Tra queste, una è stata arrestata in flagranza per detenzione e vendita di ordigni rudimentali dall’elevato potenziale esplosivo. Queste azioni dimostrano il pericolo rappresentato da tali commerci illegali, soprattutto in occasioni festive come il Capodanno.

I controlli mirati hanno portato al sequestro di oltre due tonnellate di fuochi d’artificio in due attività commerciali situate a Brescia e Nave. I prodotti erano stati messi in vendita senza le necessarie autorizzazioni e conservati senza le dovute precauzioni. Questo sequestro evidenzia la gravità della situazione e la necessità di un controllo più stretto sul commercio di materiali esplosivi.

Le perquisizioni hanno riguardato principalmente quattro abitazioni, dove sono state rinvenute 52 bombe carta artigianali. Dopo gli accertamenti tecnici effettuati dal personale specializzato della polizia di stato, questi ordigni sono stati giudicati “micidiali per le persone e la sicurezza pubblica”. Questo intervento sottolinea l’impegno delle forze dell’ordine nella lotta contro la diffusione di materiale pericoloso e non autorizzato.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Atto vandalico nella notte tra Pisogne e Marone: cinque telecamere di sicurezza coperte di vernice...
Una pattuglia del Radiomobile di Chiari ha notato un uomo, un 45enne residente ad Adro,...
Un lieve terremoto di magnitudo 1.8 è stato avvertito in diverse località delle valli Trompia e Sabbia...

Altre notizie

Brescia Tomorrow