Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Omicidio di via Milano: svolta nelle indagini con il ritrovamento dello smartphone della vittima

Nuove prospettive nelle indagini dell'omicidio di Ranjit Singh

Le indagini sull’omicidio di Ranjit Singh, il 51enne di origini indiane ritrovato senza vita la vigilia di Natale in Via Milano, entrano in una fase cruciale. Carlotta Bernardi, la pm a capo delle indagini, sta seguendo nuove piste grazie al ritrovamento di un elemento chiave: lo smartphone della vittima. Il dispositivo, trovato gravemente danneggiato vicino al luogo del delitto, potrebbe essere la svolta del caso. I Ris di Roma, il reparto investigazioni scientifiche, hanno preso in consegna il telefono e, nonostante le sue condizioni, sono riusciti a sbloccarlo. Le informazioni contenute nello smartphone potrebbero fornire indizi fondamentali per ricostruire le ultime ore di vita di Singh. Gli inquirenti indagano su ogni aspetto: Singh aveva un appuntamento programmato o si è trattato di un incontro casuale in Via Milano, al civico 81? Gli elementi raccolti potranno chiarire questi dubbi, offrendo nuove risposte e magari portando alla cattura del o dei responsabili.

Mentre le indagini proseguono, emergono dettagli inquietanti sulle circostanze della morte di Ranjit Singh. I carabinieri hanno riferito che il corpo presentava ferite da taglio severe, capaci di causare la morte. Queste ferite, molto probabilmente inflitte da una o più persone non identificate, sono state descritte come risultato di un’azione violenta.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Una pattuglia del Radiomobile di Chiari ha notato un uomo, un 45enne residente ad Adro,...
Un lieve terremoto di magnitudo 1.8 è stato avvertito in diverse località delle valli Trompia e Sabbia...
Il pomeriggio di giovedì 18 aprile è stato segnato da una violenta rissa al campo...

Altre notizie

Brescia Tomorrow