Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Un fine settimana di neve sulle montagne bresciane: gioia per gli sciatori, sfide per gli impianti

Il comprensorio del Maniva Ski si arricchisce ulteriormente di attrattive con l'inaugurazione della nuova seggiovia Zocchi

Il recente fine settimana nelle montagne bresciane è stato caratterizzato da un evento atmosferico notevole, con nevicate abbondanti che hanno trasformato il paesaggio in un vero e proprio paradiso invernale. Gli appassionati di sport sulla neve hanno potuto godere di scenari fiabeschi, grazie agli accumuli che hanno raggiunto decine di centimetri, offrendo condizioni ideali per lo sci e le attività invernali.

Nonostante la bellezza incantevole e la copiosa neve, le condizioni meteorologiche hanno presentato delle sfide. In particolare, al Maniva, le forti raffiche di vento hanno reso necessaria la chiusura temporanea degli impianti di risalita, mettendo in pausa le attività degli sportivi. Tuttavia, l’inizio della settimana ha segnato una svolta positiva, con un risveglio in un ambiente immerso in una tranquilla e splendente coltre bianca. Questo miglioramento delle condizioni ha permesso la riapertura degli impianti, con la prospettiva ottimistica di mantenerli operativi fino a Pasqua, a seconda delle temperature future.

Il comprensorio del Maniva Ski si arricchisce ulteriormente di attrattive con l’inaugurazione della nuova seggiovia Zocchi. Questo aggiornamento rappresenta un significativo miglioramento per gli appassionati di discese adrenaliniche, in quanto la seggiovia conduce alla pista nera omonima, promettendo emozioni forti per gli sciatori più esperti. La capacità di trasporto di 1.200 persone all’ora della seggiovia Zocchi ne fa un importante incremento nell’efficienza e nella gestione dei flussi di visitatori, assicurando minori tempi di attesa e più tempo da trascorrere sulle piste. Sebbene la struttura fosse completata già da tempo, anticipando la stagione invernale, l’approvazione per l’operatività e l’utilizzo da parte del pubblico è stata concessa solo recentemente, aggiungendo così un nuovo capitolo entusiasmante all’offerta del comprensorio.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Le Autorità Regionali ampliano il monitoraggio del sito inquinato da cromo esavalente e altri metalli...
Rumore incessante e inquinamento: il disagio quotidiano vissuto a Buffalora...
L'emergenza rifiuti a Urago Mella, Brescia, richiede soluzioni immediate...

Altre notizie

Brescia Tomorrow