Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

E’ morto Diego Pasini: un eroe del vino bresciano e lombardo

Se ne va un pezzo di storia della viticoltura bresciana

Diego Pasini, una figura emblematica nella storia della viticoltura di Brescia e Lombardia, ci ha recentemente lasciati, a pochi giorni dal compimento dei suoi 84 anni. Nato nel 1939, è stato uno dei pilastri fondamentali del settore vitivinicolo, noto soprattutto per il suo contributo decisivo alla viticoltura nella regione del Lago di Garda.

Insieme ai fratelli Bruno e Giuseppe, Diego Pasini ha giocato un ruolo cruciale nel portare avanti la tradizione di famiglia iniziata dai genitori, Andrea e Amelia Pasini, che nel 1940 aprirono un’osteria con vendita di vino. La loro prima cantina venne inaugurata nel 1958 in via Volta a Brescia, segnando l’inizio di un’era di innovazione e crescita. Negli anni ’60, la gestione della cantina era già nelle mani dei tre fratelli Pasini. La società si trasferì nel 1967 a San Zeno Naviglio e, negli anni successivi, si stabilì a Raffa di Puegnago con i primi 15 ettari di vigneti gardesani. Il lavoro di Diego e dei suoi fratelli ha portato a numerosi traguardi: nel 1980, l’azienda ha prodotto il suo primo spumante metodo classico non dosato, seguito nel 1981 dal primo vino rosso “riserva”.

Diego Pasini era noto per la sua visione pionieristica e all’avanguardia nel settore vinicolo. Ha lasciato un’impronta indelebile nella Valtenesi, arricchendo la regione con la sua passione e dedizione per il vino. Tra i suoi successi più noti ci sono i Tre Bicchieri del Gambero Rosso per il vino rosato prodotto dall’azienda, una vera rarità nel panorama gardesano e oltre.

Pasini non era solo un produttore di vini, ma anche un promotore culturale: fu uno degli ideatori di “Profumi di Mosto”, un evento di spicco nell’autunno bresciano. Inoltre, ha ricoperto il ruolo di presidente del Consorzio Valtenesi, ora guidato da suo figlio Paolo, continuando così il suo prezioso lascito.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Una pattuglia del Radiomobile di Chiari ha notato un uomo, un 45enne residente ad Adro,...
Un lieve terremoto di magnitudo 1.8 è stato avvertito in diverse località delle valli Trompia e Sabbia...
Il pomeriggio di giovedì 18 aprile è stato segnato da una violenta rissa al campo...

Altre notizie

Brescia Tomorrow