Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Ghedi si prepara al brillamento di un ordigno bellico americano della Seconda Guerra Mondiale

La storia dell'ordigno bellico americano ritrovato vicino ai binari e il piano di bonifica coordinato

Il 14 gennaio prossimo, nella cava di Ghedi, avverrà l’operazione di brillamento di un ordigno bellico americano risalente alla Seconda Guerra Mondiale. Questo ritrovamento è il secondo del genere in pochissimi mesi, e ha sollevato l’attenzione delle autorità locali e delle forze dell’ordine. L’ordigno era stato scoperto vicino ai binari della ferrovia a Brescia il 13 dicembre scorso, e le operazioni di bonifica sono state oggetto di discussione durante una riunione del Tavolo di coordinamento in Prefettura il 18 dicembre.

La bomba ritrovata è una bomba d’aereo da 500 libbre di fabbricazione americana, simile a quella che era stata scoperta pressoché nello stesso luogo a settembre scorso e fatta brillare il 22 ottobre.

All’incontro di coordinamento hanno partecipato tutte le parti interessate alle operazioni di bonifica, tra cui Regione Lombardia, i Comuni di Brescia e Ghedi, le forze dell’ordine, in particolare la polizia ferroviaria e la polizia stradale, i vigili del fuoco, le aziende sanitarie, i servizi di emergenza (112 e 118), la Croce Rossa militare e le società di gestione delle ferrovie, dell’acqua, della luce, del gas e dei trasporti.

L’operazione di bonifica sarà gestita dal 10° Reggimento Genio Guastatori di Cremona, che ha illustrato le procedure che verranno seguite, simili a quelle sperimentate alcuni mesi fa. Inizialmente, verrà costruita un’opera di contenimento per ridurre il raggio della zona che dovrà essere interdetta alla cittadinanza. Successivamente, l’ordigno sarà disinnescato sul posto e trasportato in sicurezza presso una cava nel Comune di Ghedi, dove verrà fatto brillare.

Le operazioni di brillamento sono previste per domenica 14 gennaio, e il Comune di Brescia si impegnerà a informare la popolazione e a fornire il supporto necessario alle persone che dovranno temporaneamente allontanarsi dalle proprie abitazioni vicino al luogo di ritrovamento dell’ordigno.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Atto vandalico nella notte tra Pisogne e Marone: cinque telecamere di sicurezza coperte di vernice...
Una pattuglia del Radiomobile di Chiari ha notato un uomo, un 45enne residente ad Adro,...
Un lieve terremoto di magnitudo 1.8 è stato avvertito in diverse località delle valli Trompia e Sabbia...

Altre notizie

Brescia Tomorrow