Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

La crescente tendenza degli studenti bresciani a evitare l’ora di religione

In provincia di Brescia, l’ora di religione sta diventando sempre meno popolare tra gli studenti. I dati relativi all’anno scolastico 2022-23 mostrano un aumento significativo di bambini e ragazzi che scelgono di optare per un’alternativa all’insegnamento della religione cattolica. Nello specifico, su un totale di 147.259 studenti frequentanti le scuole bresciane dall’infanzia fino alla secondaria di secondo grado, ben 41.713 hanno deciso di non partecipare all’Irc, rappresentando così il 28,3% degli studenti.

Il record provinciale a Vobarno: 76 su 92 bambini scelgono di non partecipare all’ora di religione

Uno dei dati più sorprendenti emerge dall’infanzia di Vobarno, dove ben 76 bambini su un totale di 92 hanno deciso di non seguire l’ora di religione. Questo dato sottolinea un netto cambiamento nelle preferenze degli studenti, indicando una crescente inclinazione verso altre opzioni educative.

Il 62% di studenti di Lumezzane rifiuta l’ora di religione di Primo Levi

Un altro aspetto interessante riguarda la città di Lumezzane, dove il 62% degli studenti ha rifiutato di partecipare all’ora di religione dedicata a Primo Levi. Questo dato mette in evidenza un cambiamento nelle percezioni e nelle scelte degli studenti nei confronti di specifici programmi di insegnamento religioso.

In conclusione, i dati raccolti evidenziano un chiaro trend di declino nell’interesse degli studenti bresciani nei confronti dell’ora di religione cattolica. Molti sembrano preferire alternative educative, segnalando un cambiamento significativo nell’atteggiamento verso questo aspetto dell’istruzione.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Tra il 24 e il 28 aprile, il pittoresco centro storico di Castel Mella si...
Dal 27 aprile al 1° maggio, il pittoresco lungolago di Salò si trasforma in un...
Con l'arrivo della primavera, il tessuto culturale e commerciale delle nostre città si anima con...

Altre notizie

Brescia Tomorrow