Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Calo demografico a Desenzano del Garda: sotto quota 30.000 abitanti

Scopri le sfide demografiche e immobiliari che Desenzano sta affrontando nel tentativo di raggiungere i 30.000 abitanti e come questo influisce sull'assetto cittadino.

La popolazione di Desenzano sta vivendo una costante diminuzione, allontanandosi sempre di più dalla fatidica soglia dei 30.000 abitanti. Questo obiettivo sembrava a portata di mano, ma ora rischia di diventare una irraggiungibile chimera. A mantenere stabili i numeri anagrafici comunali sono principalmente gli stranieri, che compensano il divario tra nascite e decessi, ma anche tra i nuovi arrivati e i vecchi residenti che scelgono di trasferirsi altrove.

Il 2023 si è chiuso con una popolazione complessiva di 29.330 residenti, in calo rispetto ai 29.452 del 2022 e ai 29.430 del 2021. Ancora più significativamente, questo numero è molto al di sotto del massimo storico di 29.602 abitanti registrato nel 2020. Questo calo è una tendenza che si è verificata dal 2018, con un progressivo declino che ha visto diminuire la popolazione di 98, 122, 150, 141, 129 e 106 persone anno dopo anno.

Uno dei principali motivi di preoccupazione è la costante differenza tra il numero di nati e il numero di morti nel paese, che è in saldo negativo da diversi anni ormai. Tra il 2018 e il 2023, questa differenza è stata di meno 98, 122, 150, 141, 129 e 106 persone rispettivamente. Anche se si è leggermente migliorata, questa situazione si somma a un altro saldo negativo: il numero di persone che scelgono di trasferirsi a Desenzano è inferiore rispetto a coloro che optano per altre destinazioni.

La popolazione straniera, sebbene abbia contribuito a mantenere stabile la popolazione comunale, non è più sufficiente a raggiungere la soglia dei 30.000 abitanti, tanto auspicata per cambiare l’assetto cittadino, politico e comunale. Tra il 2018 e il 2020, l’anagrafe comunale ha registrato un aumento di centinaia di persone ogni anno, ma il calo del 2021 ha segnato un campanello d’allarme.

Nel 2022, l’arrivo di 151 unità in più ha fatto sperare in una ripresa demografica, ma questo è stato seguito da numerose partenze, portando il 2023 a chiudersi con un saldo negativo di 15 persone, un dato senza precedenti. Attualmente, le persone non di nazionalità italiana residenti a Desenzano sono 3.762, in calo rispetto alle 3.857 dell’anno precedente e quasi in linea con i numeri del 2018, quando erano 3.841.

Le sfide dell’immobiliare

Una delle sfide principali a Desenzano è l’accessibilità al mercato immobiliare. Trovare una casa in affitto residenziale è estremamente difficile, mentre l’acquisto di una casa non è alla portata di tutti. La concorrenza con gli affitti brevi per le vacanze è feroce, con oltre 400 annunci presenti su siti di prenotazione. In estate, un appartamento dato in affitto ai turisti può fruttare fino a 3.000 euro al mese. Per quanto riguarda le abitazioni disponibili per l’affitto annuale, i prezzi sono alti, con monolocali da 30 mq a Rivoltella che non scendono al di sotto di 450 euro al mese e bilocali da 50 mq che richiedono 600 euro al mese.

L’ultimo report di Tecnocasa non individua alcun bilocale in vendita a Desenzano per meno di 250.000 euro, confermando le sfide legate all’accesso alla proprietà immobiliare in questa città in costante cambiamento demografico.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal 27 aprile al 1° maggio, il pittoresco lungolago di Salò si trasforma in un...
Un uomo di 38 anni, già noto alle forze dell'ordine, ha tentato un audace furto...

Altre notizie

Brescia Tomorrow