Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Vandalismo a Guidizzolo: altro autovelox finito in un canale

Questa volta, il bersaglio è stato lo speed check situato sulla strada per Birbesi

In una recente ondata di atti vandalici che hanno colpito il Nord Italia, un nuovo episodio si è verificato nella tranquilla area di Guidizzolo, segnando l’ennesimo attacco ai dispositivi di controllo della velocità. Questa volta, il bersaglio è stato lo speed check situato sulla strada per Birbesi. Nella notte tra sabato e domenica, questo dispositivo è stato brutalmente distrutto: tagliato alla base in metallo, forse con un flessibile, e poi scaraventato in un canale adiacente alla strada.

La reazione delle autorità locali non si è fatta attendere. Il sindaco Stefano Meneghelli, chiaramente frustrato da questo gesto irresponsabile, ha immediatamente sporto denuncia alla Polizia Locale. L’indignazione del sindaco è palpabile: ha descritto l’accaduto come un’inutile ricerca di “cinque minuti di gloria”, enfatizzando il danno recato alla comunità e la consequenziale denuncia penale. La sua dichiarazione evidenzia la superficialità dell’atto e il suo impatto negativo sulla collettività. Le forze dell’ordine sono ora impegnate nella ricerca del responsabile, che potrebbe essere stato ripreso dalle numerose telecamere presenti nella zona.

L’episodio di Guidizzolo si inserisce in un contesto più ampio, caratterizzato da una serie di attacchi simili in diverse regioni del Nord Italia, tra cui Veneto e Piemonte. Questi atti sono stati attribuiti a individui che imitano le azioni di “Fleximan”, un personaggio noto per i suoi attacchi contro gli autovelox. Tuttavia, è importante sottolineare che lo speed check distrutto a Guidizzolo non era un autovelox funzionante, ma solo la sua custodia, utilizzata dalla Polizia Locale per alloggiare il vero rilevatore di velocità quando necessario.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Atto vandalico nella notte tra Pisogne e Marone: cinque telecamere di sicurezza coperte di vernice...
Una pattuglia del Radiomobile di Chiari ha notato un uomo, un 45enne residente ad Adro,...
Un lieve terremoto di magnitudo 1.8 è stato avvertito in diverse località delle valli Trompia e Sabbia...

Altre notizie

Brescia Tomorrow