Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Spaccio di droga a Brescia in un’auto aperta: domiciliari per un uomo

Il bresciano ha elaborato un sistema di spaccio che si affidava a un'apparente semplicità

Nel cuore di Brescia, un uomo di 42 anni ha trovato la sua attività illecita interrotta dalle forze dell’ordine, dopo aver adottato un metodo insolito per gestire il suo traffico di sostanze stupefacenti. Notato per precedenti reati, il bresciano ha elaborato un sistema di spaccio che si affidava a un’apparente semplicità: la droga era lasciata nel posacenere della sua auto, strategicamente parcheggiata sotto la sua abitazione e lasciata aperta per facilitare lo scambio. Questa tattica gli permetteva di mantenere un basso profilo, consentendo ai clienti di prelevare hashish e cocaina e lasciare i soldi nel cruscotto senza suscitare sospetti.

L’auto dell’uomo si trovava in via Chiusure, davanti alla casa condivisa con la sua famiglia, un dettaglio che aggiunge un livello di complessità all’intera vicenda. La tranquillità domestica è stata interrotta quando, a seguito di sospetti e sorveglianze mirate, un cliente è stato arrestato. Questo arresto ha funto da catalizzatore per un’ulteriore indagine che ha portato a una perquisizione domiciliare. All’interno dell’abitazione, nascosti in cantina, sono stati trovati circa 50 grammi di hashish e una quantità minore di cocaina, insieme a quasi 5.800 euro in contanti, ritenuti frutto dell’attività di spaccio.

L’arresto dell’uomo e il successivo processo per direttissima hanno portato a una condanna a 1 anno e 2 mesi di reclusione, pena che sconterà agli arresti domiciliari.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il lavoratore stava intervenendo sugli impianti elettrici dell'edificio quando ha improvvisamente manifestato sintomi di malore...
Il fatale episodio è accaduto nelle colline moreniche del Garda, presso il comune di Muscoline...
Il giudice per le indagini preliminari (GIP) di Brescia, Angela Corvi, ha emesso una convalida...

Altre notizie

Brescia Tomorrow