Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Dopo una seduta di 8 ore approvato il bilancio triennale del comue di Brescia

Analisi delle entrate, delle spese e delle opinioni dell'opposizione

Il consiglio comunale di Brescia ha recentemente dato il via libera al bilancio triennale, durante una seduta che è durata ben otto ore. Questo importante atto amministrativo del Comune è stato approvato con un margine stretto, ma ci sono stati alcuni aspetti fondamentali da considerare durante la discussione.

Le Entrate Correnti e le Spese

Il bilancio prevede entrate correnti stimate a 332,1 milioni di euro, mentre le spese ammontano a 342 milioni di euro. Questo evidenzia una sfida significativa nell’equilibrare le finanze comunali.

Le entrate correnti si compongono principalmente da tributi, che contribuiscono con 148,5 milioni di euro, trasferimenti da Stato e Regione per 39,7 milioni di euro e circa 149 milioni provenienti da multe, servizi, redditi di capitale ed altre fonti. È importante notare che i contributi pubblici stanno diminuendo da 36,5 a 30,3 milioni di euro, segnando un cambiamento significativo rispetto al passato.

Il Grido di Garza: Preoccupazioni sull’Assenteismo Governativo

L’assessore Garza ha espresso preoccupazione per l’assenteismo governativo e ha sottolineato che i tagli previsti nel bilancio saranno mitigati rispetto alle previsioni iniziali di 200 milioni di euro. Tuttavia, ha affermato che questo non è sufficiente e che non dovrebbe ricadere sui Comuni, il cui costo operativo è aumentato del 6,1%, risolvere i bilanci dello Stato.

Fondo di Solidarietà e Dividendi di A2a

Il fondo di solidarietà comunale dovrebbe rimanere stabile a 9,6 milioni di euro, mentre i dividendi di A2a dovrebbero mantenere il loro valore a 70,8 milioni di euro, come negli anni precedenti.

Le Voci Principali della Spesa Corrente

La spesa corrente del bilancio, che raggiunge un totale di 342,8 milioni di euro, è suddivisa principalmente tra diritti sociali, trasporti, istruzione e sviluppo sostenibile. La Loggia ha stanziato un totale di 197 milioni di euro per queste voci, mentre altri 174 milioni finanzieranno nuovi investimenti. Tuttavia, il consigliere Fabio Rolfi ha espresso preoccupazione riguardo alla dipendenza eccessiva da A2a, che potrebbe subire gli effetti del mercato aperto.

Le Opinioni dell’Opposizione

L’opposizione, rappresentata da Paolo Fontana di Forza Italia, ha espresso dubbi sul bilancio, definendolo carente di prospettive future. L’opposizione ha avanzato 15 emendamenti, tra cui l’assunzione di 10 agenti della locale, l’abbonamento gratuito ai mezzi pubblici per gli under 18, il bonus nascita e la recinzione dei parchi, ma tutti sono stati bocciati e definiti demagogici.

Le Priorità della Sindaca Castelletti

La sindaca Laura Castelletti ha sottolineato che il Comune sta lavorando per anticipare i bisogni dei cittadini e ha enfatizzato la sicurezza come una priorità, con l’obiettivo di sviluppare un piano di prevenzione e presenza per piazza Vittoria. Inoltre, ha dichiarato che la cultura sarà centrale per la città di Brescia e che sta discutendo la possibilità di rendere i musei accessibili gratuitamente con il presidente della Provincia. La sindaca ha anche enfatizzato l’importanza della partecipazione cittadina e ha fatto osservare che A2a dovrebbe essere considerata un avversario, non un alleato.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'aumento del costo della vita costringe i bresciani a rinunciare alle cure mediche...
Consigli di quartiere di Brescia
Oggi il rinnovo per 31 dei 33 consigli di quartiere della città, eccetto Sanpolino e Caionvico...
Un appuntamento cruciale per la vita dei quartieri cittadini...

Altre notizie

Brescia Tomorrow