Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Le sfide dell’integrazione: a Pontoglio il caso della cittadinanza negata a una donna marocchina

Il sindaco di Pontoglio respinge la richiesta di cittadinanza di una residente dal 2003, sollevando interrogativi sull'integrazione e sull'apprendimento linguistico.

In Italia dal 2003, una donna marocchina ha visto respingere la sua richiesta di cittadinanza da parte del sindaco di Pontoglio, Alessandro Pozzi. La decisione è stata motivata dalla mancanza di conoscenza della lingua italiana e dalla difficoltà della donna nel comprendere il giuramento richiesto durante la cerimonia.

La signora avrebbe avanzato la richiesta di cittadinanza ben 15 anni fa, tuttavia, secondo il sindaco, non ha mai dimostrato di possedere neanche una conoscenza base della lingua italiana. Questo solleva dubbi sulla reale inclusione della donna nella società italiana durante il suo lungo soggiorno nel Paese.

Uno dei fattori che hanno influenzato la decisione del sindaco è stato anche il fatto che la donna non avrebbe mai partecipato a corsi di alfabetizzazione, nemmeno quelli offerti recentemente dal Cpia di Chiari nel 2022/2023. Questo comportamento ha spinto il sindaco a sottolineare l’importanza dell’integrazione attiva nella comunità, lodando coloro che si impegnano a imparare la lingua e ad abbracciare la cultura italiana.

La negazione della cittadinanza è stata vista come un gesto doveroso di rispetto verso coloro che, provenendo da altre nazioni, hanno abbracciato pienamente la cittadinanza italiana e si sono integrati nella comunità locale. Questo caso solleva importanti questioni sull’integrazione e sull’importanza dell’apprendimento linguistico come fattore chiave per l’inclusione sociale e culturale.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il lavoratore stava intervenendo sugli impianti elettrici dell'edificio quando ha improvvisamente manifestato sintomi di malore...
Il fatale episodio è accaduto nelle colline moreniche del Garda, presso il comune di Muscoline...
Il giudice per le indagini preliminari (GIP) di Brescia, Angela Corvi, ha emesso una convalida...

Altre notizie

Brescia Tomorrow