Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Richieste di condanna nel tragico annegamento di un bambino

Sono state avanzate richieste di condanna per il tragico evento avvenuto il 19 luglio di quattro anni fa

Nel corso di un emotivo processo che ha scosso la comunità, sono state avanzate richieste di condanna per il tragico evento avvenuto il 19 luglio di quattro anni fa, quando un giovane bambino, Ansh, perse la vita per annegamento nella piscina olimpionica di Lamarmora. Il piccolo, al momento del disastroso incidente, era in acqua con suo fratello, maggiore di tre anni. Le circostanze che hanno portato a questa tragedia sono state esaminate in dettaglio, portando a specifiche accuse di negligenza.

La Procura, rappresentata dal pm Federica Ceschi, ha delineato le proprie richieste in termini di responsabilità e conseguenti condanne. Per i genitori del bambino, la cui perdita è stata immensurabile, sono state proposte pene di sei mesi ciascuno. La loro colpa, secondo l’accusa, risiederebbe nell’avere consentito al figlio di accedere alla piscina nonostante fosse noto che non sapesse nuotare, senza l’uso di adeguati dispositivi di salvataggio e perdendolo di vista in un momento così cruciale.

Ulteriori responsabilità sono state attribuite al personale presente quel giorno. Per il bagnino, che era sul posto al momento dell’incidente, è stata richiesta una pena di sei mesi. La maggiore richiesta di condanna, nove mesi, è stata invece rivolta al responsabile degli assistenti bagnanti, sottolineando un livello di responsabilità superiore nella catena di supervisione e sicurezza.

L’udienza, che ha visto la partecipazione delle famiglie coinvolte e della comunità ancora scossa dall’accaduto, è stata aggiornata al 22 aprile. In questa data, si prevede l’intervento delle difese e la pronuncia della sentenza.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un uomo di 38 anni, già noto alle forze dell'ordine, ha tentato un audace furto...
Le indagini sull'incidente hanno preso una svolta significativa ieri, quando sono stati resi noti i...

Altre notizie

Brescia Tomorrow