Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Disastro evitato per un soffio: enormi massi invadono Piancogno. Uno finisce su una villa

Non si registra nessun ferito, ma alcune famiglie sono state evacuate

In una mattinata che poteva trasformarsi in tragedia, Piancogno ha assistito a un evento straordinario e fortunatamente non letale. Oggi, venerdì 1 dicembre, all’alba, enormi massi si sono distaccati dalla montagna dominante sulla località Piano di Gobbia. Pesanti diversi quintali, hanno creato una situazione di emergenza inaspettata ma gestita con prontezza. Uno di questi massi, dalla mole impressionante, ha colpito direttamente un’abitazione situata in via Vigne. Fortunatamente, la casa era vuota al momento dell’incidente, dato che i proprietari la utilizzavano solo durante il fine settimana e durante le vacanze. Questo ha evitato conseguenze più gravi, salvando potenzialmente la vita. Un altro masso, alto quanto una persona, è precipitato nel giardino di una villa vicina, fermandosi miracolosamente a pochi metri dall’edificio. Anche in questo caso, non si sono registrati feriti.

In risposta a questo pericolo improvviso, il sindaco Francesco Sangalli si è agitato tempestivamente. Attraverso i canali social, ha comunicato l’interruzione della strada in entrambe le direzioni e ha coordinato l’evacuazione dei residenti della zona. Questa decisione ha giocato un ruolo cruciale nella sicurezza dei cittadini. Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco di Breno e Darfo Boario Terme, assieme ai volontari della protezione civile. Sono in corso gli accertamenti per valutare la situazione e prevenire ulteriori incidenti.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Atto vandalico nella notte tra Pisogne e Marone: cinque telecamere di sicurezza coperte di vernice...
Una pattuglia del Radiomobile di Chiari ha notato un uomo, un 45enne residente ad Adro,...
Un lieve terremoto di magnitudo 1.8 è stato avvertito in diverse località delle valli Trompia e Sabbia...

Altre notizie

Brescia Tomorrow