Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Ufficialmente iniziato il processo di beatificazione di don Pierino Ferrari

"Il processo di beatificazione del sacerdote di Clusane, don Pierino Ferrari, ha ufficialmente preso il via.

Il processo di Beatificazione di don Pierino Ferrari è ufficialmente iniziato. Questo percorso, che segna soltanto l’inizio della raccolta di documentazione e testimonianze, rappresenta un importante passo verso la possibile canonizzazione di questo venerato sacerdote e benefattore, scomparso il 31 luglio 2011.

L’annuncio ufficiale è stato fatto attraverso un Editto reso pubblico dalla Curia di Brescia. Il vescovo di Brescia, monsignor Pierantonio Tremolada (nella foto, Ndr), ha dichiarato l’avvio della “causa di beatificazione e canonizzazione del Servo di Dio don Pierino Ferrari, sacerdote diocesano e fondatore dell’associazione di fedeli denominata Comunità Mamré e Cooperativa Raphael.

Il postulatore della causa, il dottor Nicola Gori, ha presentato il documento di supplica per l’inizio della causa di beatificazione e dell’inchiesta diocesana sulla vita, virtù, fama di santità e segni attribuiti al Servo di Dio. Il vescovo Tremolada ha invitato tutti i fedeli a contribuire alla causa, fornendo notizie, scritti (manoscritti, diari, lettere, appunti) e qualsiasi altro documento (video o audio) che possa essere utile.

Questo processo mira a raccogliere prove della santità di don Pierino Ferrari, inclusi segni di eccezionalità spirituale e virtù. È un passo importante nel rispetto delle norme canoniche del Dicastero delle cause dei Santi.

Oltre alla sua possibile santità, don Pierino Ferrari è noto per i suoi meriti nella comunità terrena. Nel 1982, è stato nominato parroco della sua terra natale, Clusane. Dagli anni ’80, si è dedicato agli ammalati di tumore, cercando di offrire loro una risposta umana, cristiana e professionale al problema del cancro. Nel 1984, ha fondato la Cooperativa Raphaël a questo scopo. Questo impegno ha portato, nel 2004, alla creazione della Fondazione Laudato Sì’ e alla realizzazione di opere significative come l’ospedale a Rivoltella, sul Garda. La sua vita è stata caratterizzata da un costante impegno a servire gli altri e a migliorare la vita delle persone in difficoltà.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal 27 aprile al 1° maggio, il pittoresco lungolago di Salò si trasforma in un...
Un uomo di 38 anni, già noto alle forze dell'ordine, ha tentato un audace furto...

Altre notizie

Brescia Tomorrow