Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

La tragica fine di Laika: indignazione e denuncia dopo il crudele attacco

La Lega Nazionale per la Difesa del Cane (LNDC Animal Protection) ha espresso il suo profondo cordoglio e sostegno alla famiglia colpita da questa tragedia

Nel contesto della frazione Ariolo di Marone, si è consumato un episodio di inaudita violenza che ha spezzato una famiglia e scosso la comunità. La piccola Laika, una cagnolina di soli cinque anni e meno di due chili di peso, è stata brutalmente uccisa dai banditi che hanno compiuto un furto nella casa dei suoi proprietari. L’animale, nel suo istintivo tentativo di proteggere la propria casa, ha iniziato ad abbaiare all’arrivo dei ladri, ma la sua azione coraggiosa si è tragicamente conclusa quando i malviventi l’hanno aggredita a calci, causandole lesioni interne fatali. Questo atto di violenza inaudita è avvenuto sabato sera, tra le 18 e le 21, mentre i proprietari anziani della cagnolina erano fuori a cena.

La scoperta macabra è stata fatta dai proprietari al loro rientro, una scena che ha lasciato una profonda ferita nel cuore della famiglia e ha provocato una forte reazione di indignazione nella comunità. La brutalità dell’evento ha scatenato una vasta eco di rabbia e sconcerto, non solo tra i cittadini ma anche nelle associazioni animaliste. La Lega Nazionale per la Difesa del Cane (LNDC Animal Protection) ha espresso il suo profondo cordoglio e sostegno alla famiglia colpita da questa tragedia, denunciando il crudele gesto.

Piera Rosati, presidente della LNDC, ha rilasciato una dichiarazione toccante, sottolineando come Laika fosse considerata un vero membro della famiglia, e la sua perdita rappresenti un dolore immenso e insensato. Ha inoltre evidenziato l’importanza di non sottovalutare episodi del genere, che vanno oltre il semplice furto, toccando le corde più profonde dell’affetto e della sicurezza familiare. La preoccupazione si estende all’intera comunità, dato che nella zona si sono già verificati altri furti, aumentando il timore tra gli abitanti.

La denuncia fatta dall’LNDC si affianca alle indagini in corso da parte dei carabinieri.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Puffo
Abbandonato per una condizione congenita, Puffo lotta per una seconda possibilità...
Era l'11 aprile, esattamente dodici mesi dopo la sua scomparsa, quando Teo è stato avvistato...
Nell'ultima serie di missioni, Sole e il suo team si sono concentrati su specifiche aree...

Altre notizie

Brescia Tomorrow