Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Frodi sui bonus familiari: intervento decisivo a Montichiari

Il caso più eclatante riguarda una famiglia di 9 persone, la quale riceveva indebitamente 24.776 euro all'anno

Nel comune di Montichiari, la lotta contro le frodi relative ai bonus per famiglie si intensifica grazie all’azione vigilante della Polizia Locale. A partire da ottobre 2023, una serie di indagini approfondite hanno portato alla luce un sistema di percezioni indebite di assegni unici universali e altri sostegni finanziari destinati a figli e familiari a carico. Il bilancio di queste attività illecite ammonta a una somma considerevole di 264mila euro, cifra percepita da soggetti non aventi diritto.

Il sindaco di Montichiari, Marco Togni, ha espresso la propria preoccupazione e determinazione nel contrastare tali abusi attraverso un comunicato sulla sua pagina Facebook. Più di 40 segnalazioni sono state inviate all’INPS, coinvolgendo circa 170 individui ora risultati irreperibili. Tra le irregolarità emerge il caso di beneficiari che, nonostante il trasferimento all’estero o addirittura il decesso non comunicato all’anagrafe, continuavano a ricevere i bonus.

Il caso più eclatante riguarda una famiglia di 9 persone, la quale riceveva indebitamente 24.776 euro all’anno. Questo episodio rappresenta, secondo il sindaco Togni, solo “la punta dell’iceberg” in un contesto nazionale dove i comuni italiani ammontano a quasi 8.000.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un uomo di 38 anni, già noto alle forze dell'ordine, ha tentato un audace furto...
Le indagini sull'incidente hanno preso una svolta significativa ieri, quando sono stati resi noti i...

Altre notizie

Brescia Tomorrow