Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Esplosione in cava provoca panico a Virle: si registrano danni

Le autorità locali hanno reagito prontamente all'incidente

Venerdì mattina, il 9 febbraio, la comunità di Virle è stata scossa da un evento che avrebbe potuto avere conseguenze catastrofiche. Verso le 11.45, un forte boato ha interrotto la quiete del centro storico, una zona già nota per la sua vicinanza a numerose cave. Tuttavia, quello che inizialmente poteva sembrare un fenomeno ordinario per i residenti, si è rapidamente trasformato in un’esperienza terrificante.

La quiete è stata interrotta dall’esplosione programmata in una cava situata in via XX Settembre. L’esplosione non solo ha generato un suono assordante ma ha anche proiettato due massi di circa 8 kg ciascuno ad una distanza notevole, fino a colpire l’abitazione di alcuni residenti in via Isonzo. Questi massi, cadendo dall’alto, hanno danneggiato gravemente le strutture delle abitazioni colpite, frantumando le tegole di un tetto e sfondando completamente la copertura di un altro appartamento, con un masso che ha terminato la sua corsa nel bagno di una casa, causando danni significativi.

Un dettaglio ancor più allarmante di questa vicenda è che in una delle case colpite vivevano due giovani straniere, le quali, per fortuna, non erano presenti al momento dell’incidente. Questo fatto ha evitato che la situazione si trasformasse in una tragedia personale. Le due donne sono state successivamente alloggiate in un albergo, in attesa che vengano completate le verifiche sull’agibilità del loro appartamento.

Le autorità locali hanno reagito prontamente all’incidente. I carabinieri e i Vigili del Fuoco sono intervenuti sul posto per assicurare la sicurezza della zona e assistere i residenti colpiti. Inoltre, la Provincia di Brescia ha avviato un’indagine per chiarire le circostanze dell’esplosione e valutare le responsabilità.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Atto vandalico nella notte tra Pisogne e Marone: cinque telecamere di sicurezza coperte di vernice...
Una pattuglia del Radiomobile di Chiari ha notato un uomo, un 45enne residente ad Adro,...
Un lieve terremoto di magnitudo 1.8 è stato avvertito in diverse località delle valli Trompia e Sabbia...

Altre notizie

Brescia Tomorrow