Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Tragedia notturna a Nuvolera: l’incendio fatale ad un’anziana

Una donna di 92 anni ha incontrato una fine tragica, perdendo la vita in modo orribile: è deceduta carbonizzata

In una tranquilla abitazione situata in via Vespucci a Nuvolera, si è consumato un evento tragico nella notte che ha separato martedì 27 da mercoledì 28 febbraio, portando alla perdita di una vita. Una donna di 92 anni ha incontrato una fine tragica, perdendo la vita in modo orribile: è deceduta carbonizzata mentre si trovava sulla propria poltrona al piano terra della villetta.

Le circostanze che hanno portato a questo fatale incidente sembrano essere state ricostruite con una certa chiarezza. Secondo le informazioni disponibili, sembra che l’anziana signora si fosse addormentata tenendo in mano una sigaretta accesa. Questa, tragicamente, ha innescato l’incendio che ha rapidamente avvolto la donna nelle fiamme, lasciandole nessuna possibilità di scampo.

In quegli attimi di panico e disperazione, non era sola in casa. La badante, presente nell’abitazione, è stata svegliata dall’odore acre del fumo. In preda al terrore, ha immediatamente cercato aiuto, rivolgendosi al figlio della vittima, che viveva al piano superiore della stessa struttura. L’allarme è stato prontamente lanciato al numero di emergenza 112, richiamando sul posto una rapida risposta da parte dei carabinieri, dei vigili del fuoco e del personale sanitario. Nonostante gli sforzi, al loro arrivo non hanno potuto fare altro che constatare la tragica realtà: la nonnina era già deceduta.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il lavoratore stava intervenendo sugli impianti elettrici dell'edificio quando ha improvvisamente manifestato sintomi di malore...
Il fatale episodio è accaduto nelle colline moreniche del Garda, presso il comune di Muscoline...
Il giudice per le indagini preliminari (GIP) di Brescia, Angela Corvi, ha emesso una convalida...

Altre notizie

Brescia Tomorrow