Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Tragedia stradale: universitario 22enne perde la vita nello scontro frontale con un tir a Brescia

Lorenzo Redaelli era iscritto all'Accademia di Belle Arti Laba a Brescia, nel corso di Graphic design, e stava dirigendosi verso l'università quando l'incidente è avvenuto.

Venerdì primo dicembre, una tragica notizia ha scosso la comunità di Curtatone: un giovane universitario di 22 anni, Lorenzo Radaelli, ha perso la vita in un devastante incidente stradale avvenuto sulla provinciale 236, nei pressi di Guidizzolo. Lorenzo era iscritto all’Accademia di Belle Arti Laba a Brescia, nel corso di Graphic design, e stava dirigendosi verso l’università quando l’incidente è avvenuto.

L’incidente è avvenuto poco dopo le 8 del mattino, nelle vicinanze del crocevia per Medole, appena fuori dal paese di Curtatone. Lorenzo era al volante di una Citroen C3, che si è scontrata frontalmente con un Tir Mercedes condotto da un uomo di 52 anni di Monzambano. L’impatto è stato così violento che l’auto del giovane è stata completamente distrutta nella parte anteriore.

Fortunatamente, il conducente del camion è rimasto illeso, anche se è stato trasportato per accertamenti al pronto soccorso dell’ospedale San Pellegrino di Castiglione delle Stiviere. Sul luogo dell’incidente sono giunti rapidamente i mezzi di soccorso, tra cui l’automedica del 118 di Mantova e Brescia e un’ambulanza di Soccorso Azzurro.

Lorenzo era intrappolato nell’auto, e i vigili del fuoco di Castiglione delle Stiviere hanno dovuto utilizzare le pinze idrauliche per più di dieci minuti per liberarlo. Purtroppo, nonostante i soccorsi immediati e i tentativi dei medici di salvare la sua vita, Lorenzo è spirato durante il trasporto verso l’ospedale.

La famiglia di Lorenzo è stata colpita duramente da questa tragedia. Suo padre, Andrea, è stato un dirigente della squadra di calcio La Cantera di Rivalta, squadra in cui Lorenzo ha giocato fino ai 17 anni. Sua madre, Beatrice Facchini, lavora presso l’istituto di credito Unicredit di Mantova, mentre suo fratello, Nicola, di 25 anni, è uno studente di medicina a Verona.

Le circostanze dell’incidente indicano che l’auto di Lorenzo viaggiava in direzione di Castiglione, mentre il Tir si stava dirigendo verso Guidizzolo. Sembrerebbe che l’auto del giovane fosse nella corsia sbagliata al momento dello scontro, portando a una collisione frontale. L’ipotesi di un colpo di sonno o di una manovra errata è al centro delle prime indagini.

La comunità di Curtatone, in particolare gli abitanti di Grazie e Rivalta, è stata profondamente scossa da questa tragica notizia. La salma di Lorenzo Radaelli è stata trasferita all’obitorio del Carlo Poma, dove verrà eseguita l’autopsia. La sua prematura scomparsa ha suscitato cordoglio e sgomento, ricordando il giovane talento e la sua vita interrotta troppo presto.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il lavoratore stava intervenendo sugli impianti elettrici dell'edificio quando ha improvvisamente manifestato sintomi di malore...
Il fatale episodio è accaduto nelle colline moreniche del Garda, presso il comune di Muscoline...
Il giudice per le indagini preliminari (GIP) di Brescia, Angela Corvi, ha emesso una convalida...

Altre notizie

Brescia Tomorrow