Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Saldi invernali a Brescia: un inizio sotto la pioggia ma con grandi aspettative

Maltempo e sfide economiche non fermano l'entusiasmo dei commercianti

Nonostante un inizio sfidato dalla pioggia incessante, i saldi invernali a Brescia promettono di essere un momento significativo per il commercio locale. Secondo le normative della Regione Lombardia, questi saldi, che durano fino a un massimo di 60 giorni, offrono ai cittadini l’opportunità di approfittare di sconti e promozioni. Tuttavia, l’avvio di questa stagione è stato un po’ opacizzato dal maltempo che ha colpito la città.

Francesca Guzzardi, referente Fismo per Confesercenti della Lombardia Orientale, ha evidenziato le sfide che il settore sta affrontando. Tra queste, l’aumento dei prezzi che ha impattato tutti i settori, le pressioni psicologiche dovute agli eventi recenti in Europa e nel mondo, e il cambiamento climatico che ha messo in difficoltà l’operato dei commercianti. Queste preoccupazioni avevano spinto l’associazione a richiedere un posticipo dell’inizio dei saldi al 3 febbraio, attraverso una lettera indirizzata a Massimiliano Fedriga, presidente della Conferenza Stato-Regioni.

Nonostante queste sfide, l’Ufficio studi di Confcommercio Brescia ha rilevato una previsione positiva per l’economia locale. Si stima che i negozi della provincia genereranno un fatturato complessivo di 101,5 milioni di euro, cifra leggermente superiore rispetto all’anno precedente. Questo è un segnale incoraggiante, considerando che più di 9mila punti vendita partecipano a questa iniziativa.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un rinnovo significativo nella leadership di Confindustria per il prossimo quadriennio...
L'aumento del costo della vita costringe i bresciani a rinunciare alle cure mediche...
Aziende bresciane alle prese con la difficoltà di reperimento del personale qualificato...

Altre notizie

Brescia Tomorrow