Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Eurocarnevale a Desenzano: una festa di colori e musica che incanta

Il Gran Bacanàl del gnoco invade Desenzano con oltre 1.600 figuranti provenienti da tutta Europa

Il 27 Gennaio, una data di grande significato che commemora la Giornata della Memoria e celebra anche la patrona Sant’Angela Merici, è stata il palcoscenico di un evento festoso e colorato a Desenzano: l’Eurocarnevale, noto anche come “Gran Bacanàl del gnoco“. Questa manifestazione, sebbene preceduta da polemiche, è riuscita a rispettare pienamente la data e a coinvolgere Desenzano come mai prima d’ora.

Con oltre 1.600 figuranti e musicisti provenienti da tutta Europa, Desenzano è diventata una tavolozza di colori e suoni straordinaria. Questo evento è stato accolto con grande curiosità e stupore da parte dei residenti e dei visitatori. Le strade e le piazze del paese sono state animate dal suono di centinaia di musicisti provenienti da 70 bande differenti che si sono esibite in modo itinerante, creando una colonna sonora unica.

Stefania Lorenzoni, assessore al turismo, ha commentato l’evento, affermando: “Il ‘Bacanàl del Gnoco è stato un trionfo di musica e folklore internazionali provenienti da Svizzera, Austria, Germania, Olanda, Inghilterra e naturalmente Italia. Le bande hanno offerto un messaggio gioioso di unità e comunione tra i popoli, rappresentando un inno alla fratellanza tra comunità di diverse nazioni e un simbolo della superazione delle divisioni storiche in Europa.

Nonostante le controversie che hanno circondato l’evento, è stato osservato un momento di silenzio in ricordo delle vittime dell’Olocausto. In seguito, le bande hanno eseguito la colonna sonora del film “La vita è bella”, rendendo omaggio alle vittime e trasmettendo un potente messaggio di memoria e speranza.

A pranzo, è stato offerto un pasto a base di gnocchi o tortellini Rana a un costo simbolico. I proventi di questo pranzo sono stati devoluti in beneficenza a un’associazione di cultura ebraica, dimostrando l’impegno della comunità nel sostenere cause importanti.

Il corteo delle bande è iniziato alle 11 del mattino e ha attraversato diverse zone della città, tra cui piazza Matteotti, Lungolago Cesare Battisti, via Santa Maria e piazza Garibaldi. Dopo un incontro con le istituzioni locali e uno scambio di doni con le delegazioni, il corteo si è concluso con una sfilata attraverso le vie di Desenzano, terminando sul lungolago.

La sicurezza dell’evento è stata garantita dalla Polizia locale che ha scortato il corteo, mentre i volontari dell’Associazione nazionale carabinieri hanno contribuito a gestire il traffico e a garantire un ambiente sicuro per tutti i partecipanti.

L’assessore Lorenzoni ha concluso, dicendo: “Questo evento di grande colore e fratellanza ha portato migliaia di persone a Desenzano, molte delle quali scopriranno il nostro territorio per la prima volta. Speriamo che si innamorino della nostra città e decidano di tornare come turisti. È un evento che riflette l’anima internazionale di Desenzano, e sono estremamente soddisfatta della partecipazione entusiasta dimostrata dai cittadini.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Ordinanza per la sicurezza a seguito di frana: stop alla navigazione e altre attività acquatiche...
Vasco Rossi è stato accolto con fervore durante la cerimonia di consegna del XV Premio...
La città di Chiari si appresta a dare il benvenuto a un nuovo supermercato Iperal...

Altre notizie

Brescia Tomorrow