Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Esami per la patente: quattordici candidati coinvolti in frode tecnologica

Smascherati quattro truffatori pachistani con un "suggeritore" iper-tecnologico

In un recente scandalo relativo all’esame della patente, quattordici candidati sono stati coinvolti in un tentativo di frode che ha portato a quattro denunce e alla necessità per gli altri dodici di dover ripetere l’esame. Questo incidente ha messo in evidenza l’uso di dispositivi tecnologici sofisticati durante la prova teorica, mirati a ricevere risposte corrette da parte di un suggeritore esterno.

Il caso è emerso dopo un esame teorico sostenuto a Domodossola, nel Verbano-Cusio-Ossola, dove quattro individui di nazionalità pachistana sono stati fermati e denunciati dalla polizia. Durante la perquisizione, gli agenti hanno scoperto che i candidati avevano addosso una strumentazione tecnica altamente sofisticata. Questa includeva microtelecamere occultate nei bottoni degli abiti, micro auricolari e modem wireless per la trasmissione di immagini e risposte.

Uno degli aspetti più sorprendenti di questa frode è stato il fatto che i candidati avevano ottenuto l’autorizzazione a utilizzare delle cuffie durante l’esame per ascoltare le domande registrate. Tuttavia, durante la prova, sono stati in grado di mettersi in contatto telefonico con un esterno, che avrebbe fornito loro le risposte corrette in tempo reale.

Le indagini hanno rivelato che questa non era un’occasione isolata. Altre dieci persone sono state identificate come coinvolte in truffe simili in diverse sedi d’esame sparse in tutto il paese, inclusi luoghi come Bolzano, Firenze, Pordenone, Rimini, Savona, Trapani, Trento e Venezia. Questi individui dovranno affrontare la conseguenza di dover ripetere l’esame della patente.

Questo incidente mette in luce la necessità di rafforzare i protocolli di sicurezza durante gli esami di guida e di adottare misure più rigorose per prevenire frodi simili in futuro. La tecnologia continua a evolversi, e le istituzioni responsabili devono rimanere un passo avanti per garantire che l’integrità del processo di ottenimento della patente di guida sia mantenuta.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Una pattuglia del Radiomobile di Chiari ha notato un uomo, un 45enne residente ad Adro,...
Un lieve terremoto di magnitudo 1.8 è stato avvertito in diverse località delle valli Trompia e Sabbia...
Il pomeriggio di giovedì 18 aprile è stato segnato da una violenta rissa al campo...

Altre notizie

Brescia Tomorrow