Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Addio a Redento Peroni: testimone e vittima della strage di Piazza Loggia

I funerali si terranno oggi lunedì 12 febbraio presso la Chiesa parrocchiale di San Filippo Neri, dove verrà tumulato al cimitero delle Fornaci

A pochi mesi dal cinquantenario della strage di Piazza Loggia, il 10 febbraio ci ha lasciato Redento Peroni, una figura determinata nella ricerca della verità su quel tragico evento. Colpito da otto schegge, questa tragedia ha segnato profondamente il suo corpo e il suo spirito.

Nato nel 1938 in una famiglia antifascista, Peroni ha vissuto per cinquant’anni con il ricordo di quella mattina del 28 maggio 1974. La sua vita è stata dedicata a testimoniare quell’orrore, cercando giustizia e una memoria viva al di là delle commemorazioni ufficiali.

Fin dall’infanzia, ha vissuto con gli occhi e le orecchie rivolti alla ricerca di verità. Il suo impegno lo ha portato a lottare contro latitanze, omissioni e depistaggi, contribuendo a una lunga e tortuosa ricostruzione giudiziaria che ha portato a prime condanne a distanza di oltre quarant’anni.

Peroni ha trasformato il suo dolore in una testimonianza viva, condividendo la sua storia con nipoti e chiunque volesse ascoltare. La sua speranza era che la memoria collettiva potesse promuovere una maggiore consapevolezza e capacità critica nelle scelte di vita quotidiana.

Ogni volta che ripensava alla strage, il suo pensiero era rivolto alle vite spezzate di coloro che erano con lui quel giorno. Le loro aspirazioni e ideali, ora simboli di innocenza perduta, continuavano a ispirarlo.

Attualmente, la salma di Peroni riposa nella sua abitazione, meta di un pellegrinaggio di amici e cittadini che si stringono attorno alla sua famiglia in lutto.

I funerali si terranno oggi lunedì 12 febbraio presso la Chiesa parrocchiale di San Filippo Neri, dove verrà tumulato al cimitero delle Fornaci. La sua memoria rimarrà viva, un monito contro l’oblio e l’ingiustizia.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il lavoratore stava intervenendo sugli impianti elettrici dell'edificio quando ha improvvisamente manifestato sintomi di malore...
Il fatale episodio è accaduto nelle colline moreniche del Garda, presso il comune di Muscoline...
Il giudice per le indagini preliminari (GIP) di Brescia, Angela Corvi, ha emesso una convalida...

Altre notizie

Brescia Tomorrow