Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Incidente mortale in A21: cinque indagati per la tragedia nella nebbia

Procura di Brescia apre inchiesta su tamponamento con due vittime e decine di feriti, analisi delle responsabilità e delle dinamiche dell'incidente in corso.

 La procura di Brescia ha avviato un’inchiesta approfondita sull’incidente avvenuto il 5 febbraio scorso sull’autostrada A21, coinvolgendo cinque persone nel registro degli indagati. La coltre grigia fittissima che ha avvolto l’area quella mattina è stata identificata come causa principale di un tamponamento che ha causato due morti e numerosi feriti, tra cui Pietro Pelucchi e la moglie Antonella Mombelli, di Pontevico, schiacciati sotto una bisarca.

Gli inquirenti hanno avviato consulenze cinematiche per ricostruire la dinamica precisa dell’incidente e stabilire eventuali responsabilità. Tra gli indagati figurano un camionista e quattro conducenti di automobili. Il fascicolo è stato aperto per omicidio e lesioni stradali, con attenzione alla gravità delle lesioni subite dalle vittime.

La polizia stradale di Montichiari è intervenuta tempestivamente per gestire la situazione, mentre le dash cam dei mezzi pesanti si sono rivelate cruciali per comprendere gli istanti precedenti all’incidente. Si stanno esaminando velocità e distanza di sicurezza dei veicoli coinvolti per determinare eventuali violazioni delle norme di circolazione.

L’incidente ha avuto un impatto devastante, con 48 persone trasportate negli ospedali della zona e decine di veicoli coinvolti. La nebbia, spesso presente in quella zona durante l’inverno, richiede massima prudenza agli automobilisti. Le autorità sperano che le indagini in corso possano contribuire a prevenire tragedie simili in futuro.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il lavoratore stava intervenendo sugli impianti elettrici dell'edificio quando ha improvvisamente manifestato sintomi di malore...
Il fatale episodio è accaduto nelle colline moreniche del Garda, presso il comune di Muscoline...
Il giudice per le indagini preliminari (GIP) di Brescia, Angela Corvi, ha emesso una convalida...

Altre notizie

Brescia Tomorrow