Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Condanna confermata per l’ex allenatrice di ginnastica ritmica: due anni di reclusione

Accolto il patteggiamento con provvisionale per le parti civili

L’ex allenatrice di ginnastica ritmica, Stefania Fogliata, ha visto confermata la sua condanna a due anni di reclusione dopo che il giudice ha accolto la richiesta di patteggiamento avanzata dalle parti coinvolte. Undici parti civili hanno ricevuto una provvisionale di 2.500 euro ciascuna. Fogliata, ora in percorso terapeutico, ha espresso le sue scuse per i maltrattamenti inflitti alle sue allieve.

Il processo ha conosciuto diverse fasi, inclusa una precedente richiesta di patteggiamento respinta dal giudice. Tuttavia, il recente sviluppo ha portato alla conferma della sentenza di due anni di reclusione per l’ex allenatrice.

Stefania Fogliata, dopo aver lasciato la ginnastica ritmica e la palestra coinvolta negli abusi, è stata sottoposta a restrizioni professionali che includono un’interdizione dall’attività in Italia per un anno e una sospensione per un anno dal tribunale federale della Federazione Ginnastica Italiana. La Federazione stessa ha emesso una sospensione per otto mesi dalla partecipazione alle attività sportive della società di Calcinato.

Questa vicenda ha suscitato una forte reazione nel mondo dello sport, sottolineando l’importanza di garantire un ambiente sicuro e rispettoso per gli atleti, specialmente nei rapporti tra allenatori e allieve.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il lavoratore stava intervenendo sugli impianti elettrici dell'edificio quando ha improvvisamente manifestato sintomi di malore...
Il fatale episodio è accaduto nelle colline moreniche del Garda, presso il comune di Muscoline...
Il giudice per le indagini preliminari (GIP) di Brescia, Angela Corvi, ha emesso una convalida...

Altre notizie

Brescia Tomorrow