Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

A Lumezzane la caccia è chiusa, ma non per un cacciatore

Il cacciatore denunciato per bracconaggio e altri numerosi illeciti a un mese dalla chiusura ufficiale della caccia

Un cacciatore residente a Lumezzane è stato sorpreso mentre cacciava specie protette all’interno del suo capanno, nonostante la stagione venatoria fosse terminata da un mese. Questo episodio è solo l’ultimo di una lunga serie di illeciti commessi dal soggetto, come riportato dal quotidiano Bresciaoggi.

I fatti sono emersi quando i carabinieri forestali del reparto antibracconaggio Soarda hanno ricevuto una segnalazione dal Cabs (Committee against bird slaughter). Si sono immediatamente mossi per individuare il cacciatore, che si trovava nel passo del Cavallo, zona che si affaccia sulla Valsabbia. Durante l’appostamento, i militari hanno udito il richiamo utilizzato dal cacciatore seguito da alcuni colpi di arma da fuoco. Alla loro uscita allo scoperto, hanno colto l’uomo sul fatto, ritrovando due peppole a terra e una rete poco distante dal suo capanno. Inoltre, sono stati rinvenuti sei esemplari di peppola e fringuello vivi, tutti prontamente sequestrati.

I reati contestati al bracconiere sono molteplici e gravi: dall’abbattimento di specie non cacciabili, all’uccellagione, alla caccia in periodo di divieto, fino all’utilizzo di mezzi non consentiti come i richiami elettroacustici, e alla detenzione di uccelli protetti ancora vivi.

Questa situazione evidenzia l’importanza di un’azione costante e decisa contro il bracconaggio e il rispetto delle leggi a tutela della fauna selvatica. Gli sforzi delle autorità competenti e delle organizzazioni ambientaliste sono fondamentali per contrastare fenomeni illegali che minacciano la biodiversità e l’equilibrio degli ecosistemi.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Attualmente, oltre 30 carabinieri sono impegnati nell'operazione, che ha già portato all'arresto di sette persone...
Il treno regionale veloce 2635, partito poco prima da Brescia e diretto verso Venezia, ha...
Un pasticcere 44enne della Valtrompia, titolare di una nota pasticceria, si trova al centro di...

Altre notizie

Brescia Tomorrow