Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Direttiva europea su “Case Green”: da trasformare 150.000 in provincia di Brescia

L'ambizioso percorso verso un futuro a zero emissioni

L’Europa si impegna in un’audace iniziativa per combattere il cambiamento climatico, ponendo l’attenzione sul settore edilizio con l’obiettivo di renderlo climaticamente neutro entro il 2050. La direttiva europea sulle “case green” si rivela un passo fondamentale in questo viaggio ecologico, delineando una strategia step by step per la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra e del consumo energetico degli edifici.

Un obiettivo diviso in fasi

La transizione verso l’edilizia verde procede attraverso obiettivi intermedi, con una riduzione del 16% dei consumi energetici entro il 2030 e un ulteriore abbassamento del 22% previsto per il 2035. Questi traguardi rappresentano le pietre miliari verso l’ambizioso orizzonte del 2050, anno in cui si punta a raggiungere l’obiettivo “zero emissioni”.

Impatto su Brescia e priorità nei progetti

Oltre 150.000 edifici nella provincia di Brescia si apprestano a subire un’importante trasformazione per allinearsi ai nuovi standard ambientali imposti dall’Unione Europea. Questo impegno si colloca in un contesto in cui la provincia brilla già per le sue iniziative nel settore del fotovoltaico, posizionandosi al secondo posto in Italia, subito dopo Roma, per l’installazione di impianti solari.

La direttiva prevede che la riqualificazione parta dagli edifici pubblici: entro il 2028, tutti dovranno essere adeguati a rispettare i nuovi criteri di sostenibilità. In totale, si parla della ristrutturazione di oltre 500.000 edifici pubblici e circa 5 milioni di edifici privati a livello europeo, mirando a migliorare quelli con le prestazioni energetiche più scarse.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Atto vandalico nella notte tra Pisogne e Marone: cinque telecamere di sicurezza coperte di vernice...
I consigli comunali di due città bresciane voteranno la revoca nel contesto di una rilettura...
Ordinanza per la sicurezza a seguito di frana: stop alla navigazione e altre attività acquatiche...

Altre notizie

Brescia Tomorrow