Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Incendio nel parcheggio di Odolo: quattro auto distrutte dal fuoco

E' caccia al piromane dato che si sospetta che l'incendio sia di origine dolosa

Nel pomeriggio di ieri, lunedì 18 dicembre, Odolo è stato teatro di un evento sconvolgente. Verso le 17, una densa colonna di fumo nero si è innalzata nella zona industriale della città, nella Valle Sabbia. La causa di questo dramma? Un incendio improvviso scoppiato in un parcheggio adiacente allo stabilimento della Oms Saleri, che ha consumato quattro veicoli, riducendoli a scheletri anneriti e carbonizzati.

Gli eroi del giorno sono stati i vigili del fuoco di Salò e i volontari del distaccamento di Lumezzane, prontamente intervenuti per domare le fiamme e mettere al sicuro gli altri veicoli parcheggiati. Un’azione tempestiva che ha impedito che l’incendio si diffondesse ulteriormente e distruggesse altre proprietà.

La vicenda, tuttavia, si complica ulteriormente quando emergono sospetti di un incendio doloso. Le telecamere di sorveglianza posizionate nel parcheggio hanno catturato immagini sconcertanti. Nei video visionati dai carabinieri di Salò, incaricati delle indagini, si può vedere chiaramente un uomo avvicinarsi in modo sospetto a una delle auto coinvolte nell’incendio. Questo uomo è ora al centro delle indagini e dei sospetti delle autorità.

I carabinieri stanno attualmente conducendo un’approfondita indagine per fare luce su questa inquietante vicenda. Non escludono alcuna possibilità e stanno esaminando tutte le piste. Potrebbe trattarsi di un atto di ritorsione o, ancora peggio, dell’azione di un piromane. La comunità di Odolo è sconvolta da questo evento e attende con ansia gli sviluppi delle indagini.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un uomo di 38 anni, già noto alle forze dell'ordine, ha tentato un audace furto...
Le indagini sull'incidente hanno preso una svolta significativa ieri, quando sono stati resi noti i...

Altre notizie

Brescia Tomorrow