Brescia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

50esimo anniversario della Strage di piazza della Loggia: Mattarella sarà presente

Tra gli eventi più attesi, spicca la partecipazione del presidente della Repubblica

La città di Brescia si prepara con profonda riflessione e impegno alla commemorazione del cinquantesimo anniversario della Strage di piazza della Loggia, un evento che rimane indelebile nella memoria collettiva italiana. L’approssimarsi di questa significativa ricorrenza, che cadrà il prossimo 28 maggio, è segnato da un’agenda densa di iniziative volte a onorare le vittime e riflettere sui valori della pace e della democrazia.

Tra gli eventi più attesi, spicca la partecipazione del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che raggiungerà Brescia per rendere omaggio alle vittime di questo tragico episodio della storia italiana. La presenza del Capo dello Stato è stata confermata, seppur in maniera informale, segno dell’importanza che riveste l’anniversario a livello nazionale.

L’iniziativa di invitare il presidente è nata dal cuore della città, Palazzo Loggia, e ha trovato eco e sostegno nelle più alte istituzioni del Paese. Questo gesto simbolico sottolinea la volontà di fare del cinquantesimo anniversario non solo un momento di ricordo, ma anche un’occasione per riaffermare i principi di giustizia e libertà contro ogni forma di totalitarismo e violenza.

Sul fronte locale, il tessuto civico e culturale di Brescia si sta mobilitando attivamente per preparare un calendario ricco di eventi. La sindaca di Brescia, Laura Castelletti, ha sottolineato l’importanza di coinvolgere la comunità in un processo di memoria collettiva. Durante l’evento “Il Corriere delle città”, in cui ha condiviso il palco con il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, Castelletti ha parlato dell’impegno della città nel trasmettere ai giovani i valori dell’antifascismo e della resistenza civile attraverso un lavoro capillare nelle scuole.

La commemorazione si configura quindi come una “celebrazione condivisa”, che vedrà Brescia e Bergamo unite nel ricordo di un anno che le ha viste protagoniste come Capitali della cultura. Questa sinergia culturale è esemplificativa dell’approccio inclusivo e partecipativo che caratterizza le iniziative in programma.

Un aspetto fondamentale della preparazione all’anniversario riguarda anche lo sviluppo di spazi dedicati alla memoria, come evidenziato dalla sindaca Castelletti. La creazione di un museo o di uno spazio espositivo permanente dedicato alla storia della città e, in particolare, alla Strage di piazza della Loggia, rappresenta un tassello cruciale per garantire che le future generazioni possano accedere e riflettere sulla complessità storica e umana di tali eventi.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un'intera giornata di eventi per onorare il servizio e il contributo alla comunità locale...
Un simbolo di solidarietà e storia coltivato dalle nuove generazioni...
Un alterco sul denaro si trasforma in un violento confronto, culminando in un intervento d'emergenza...

Altre notizie

Brescia Tomorrow